◄ Torna indietro

CORSO REGIONALE FINANZIATO - 650 ORE - Operatore dei servizi socio assistenziali domiciliari (Mini OSS)

CategoriaFlexicurity
Data 19 06 2017
Luogo via Peretti 1, scala C primo piano - Cagliari
Telefono070530201
EmailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internetwww.ntsformalavoro.it
File AllegatoScarica

loghi istitu nts skill

 

CORSO REGIONALE FINANZIATO: MINI OSS - Operatore dei servizi socio assistenziali domiciliari (Mini OSS)  

CODICE: 2016L2RO129 - 135

Linea 2 -  realizzazione di interventi formativi finalizzati alla certificazione delle competenze a favore di destinatari disoccupati di cui all’Art. 5.b dell’ Avviso per la realizzazione di percorsi formativi mirati al reinserimento occupazionale dei disoccupati e al rafforzamento dell’occupabilità dei lavoratori di cui alla Deliberazione della Giunta Regionale n. 43/25 del 28.10.2014 e ss.mm.ii. (Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 Regione Autonoma della Sardegna CCI 2014IT05SFOP021 Asse prioritario 1 – Occupazione).

RT AGENZIE FORMATIVE:  Skill Lab Training Center S.r.l. & New Training School S.r.l.

Sede: via G. Peretti 1, scala C, 1° piano, Cagliari

Ore totali: 650 ore  di cui svolte in aula (pratico – teoriche): 450 ore

STAGE: 200 ore presso aziende private o pubbliche

DURATA: 5 MESI – 5 lezioni a settimana turno mattutino o serale

INDENNITA’: A ciascun partecipante saranno riconosciute 2€ per ogni ora di presenza effettiva in aula e 2€ per ogni ora effettiva di viaggio (solo per coloro che viaggiano con i mezzi pubblici e che presentano regolare ticket/documento di viaggio).

DESTINATARI – REQUISITI:

 

- soggetti che hanno effettuato il tirocinio di cui all’Avviso “Attivazione di tirocini con voucher e bonus occupazionale del Programma Flexicurity – 2015” e che sono ancora alla ricerca di un impiego;

- soggetti che sono stati presi in carico attraverso il Contratto di cui all’ “Avviso pubblico per la candidatura all’attuazione dei servizi per il contratto di ricollocazione in Sardegna” e che sono ancora alla ricerca di un impiego.

 

COME ISCRIVERSI: Per iscriversi al corso è necessario recarsi al proprio CSL di competenza e richiedere al personale dedicato all’orientamento ESPLICITAMENTE l’iscrizione al corso, indicando il codice del corso (2016L2RO129 - 135), la denominazione corsuale (Operatore dei servizi socio assistenziali domiciliari (Mini OSS) e l’ente attuatore CAPOFILA (Skill Lab Training Center S.r.l.)

 

AMBITO DI ATTIVITA’: servizi socio-sanitari

Titoli in uscita: tutte certificazioni di competenze che compongono l’intero profilo professionale codice 56122 - Addetto alle operazioni di supporto nella gestione domestica e di assistenza nella cura della persona emesse dalla Regione Sardegna riconosciute a livello Europeo secondo un livello di EqF2.

DESCRIZIONE PROFILO:

L’Operatore dei servizi socio assistenziali domiciliari (Mini OSS) svolge attività di primo livello assistenziale in situazioni domestiche per lo più di tipo alberghiero, garantendo una presenza di vigilanza e di prima assistenza a soggetti fragili, prevalentemente anziani, caratterizzati da parziale autonomia e da necessità di supporto per il mantenimento delle proprie funzioni ed esigenze primarie di vita. In particolare svolge attività finalizzate a presidiare l'unità di vita della persona assistita, soddisfacendone i bisogni primari e promuovendone una condizione di benessere e autonomia, con particolare attenzione alla vita di relazione.

Solitamente opera con un rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato; attualmente in molte regioni (titolari della competenza in materia) tale tipologia di attività tende a sovrapporsi, con confini poco definiti, a quella della cosiddetta badante, e stenta ad acquisire una sua fisionomia e regolamentazione anche contrattuale certa ed autonoma Laddove tale attività si inserisce in una rete coordinata di servizi territoriali, essa è generalmente affidata (esternalizzazione) a cooperative sociali, che generalmente instaurano con l'operatore un rapporto di lavoro dipendente o di socio-lavoratore.

Lo svolgimento di questo tipo di attività viene collocato al 1° o 2° livello nel CCNL dei lavoratori domestici, al 3° livello nel CCNL delle cooperative sociali.

La figura svolge la propria attività in ambito sociale in servizi di tipo socio-assistenziale domiciliari, a titolo privato o all'interno di sistemi di servizio organizzati su rete territoriale e coordinati dall'assistente sociale del distretto. Nel caso operi alle dirette dipendenze della famiglia, lavora in un contesto organizzativo di natura semplice, caratterizzato dallo svolgimento di procedure sostanzialmente di tipo alberghiero e ripetitive. Laddove la sua attività interagisce in rete con competenze diversificate e territorialmente coordinate (servizio domiciliare territoriale o assistenza domiciliare integrata), la figura opera entro un ambito di confronto e integrazione con interventi assistenziali di tipo superiore. In questo secondo caso l'équipe multi-disciplinare di intervento è composta mediamente da altre 5 figure professionali di riferimento (medico di medicina generale e/o specialista, infermiere professionale, operatore socio-sanitario, fisioterapista e assistente sociale).

L'aumento esponenziale delle necessità di assistenza a persone non-autosufficienti o parzialmente auto-sufficienti all'interno dei nuclei familiari ha reso questo tipo di professionalità sempre più richiesta e necessaria. Tuttavia a fronte di tale crescita, manca ancora una regolamentazione nel mercato del lavoro ben definita e in grado di delimitare e rafforzare l'ambito delle attività e delle competenze di questo livello assistenziale. Una prima opportunità di regolamentazione, seppur parziale, è stata fornita dalle norme per la regolarizzazione dei lavoratori extracomunitari - ai quali soprattutto in Italia viene affidato lo svolgimento di questo tipo di assistenza - che hanno di fatto determinato un processo di emersione dal lavoro nero, ancora oggi in corso. Le possibilità di carriera orizzontale o verticale rimangono per il momento molto limitate.

SINTESANAGRAFICDEIMODULI
N. TITOLODEL MODULO DURATA TOTALE(ORE) DICUIOREDI TEORIA

DICUIOREDI

PRATICA

1 LINGUAINGLESE LIVELLOBASE 40 15 25
2 ELEMENTIDÌ INFORMATICA 40 0 40
3 SICUREZZA DOMESTICA 24 20 4

4

IGIENEAMBIENTALE ED AIUTO DOMESTICO 48 30 18
5 ECONOMIA DOMESTICA 24 20 4
6

ELEMENTIDÌ PSICOLOGIAE

SOCIOLOGIA

44 20 24
7 IGIENE DELLA PERSONA 21 15 6
8 TECNICHE ASSISTENZIALI 40 24 16
9 ELEMENTI DÌ GERIATRIA E GERONTOLOGIA 16 16 0
10 IGIENE ALIMENTARE 21 18 3
11

NOZIONI DÌ BASE DÌ

DIETETICA

20 15 5
12 ELEMENTI DÌ LEGISLAZIONE IN MATERIA SOCIO-SANITARIA ED ASSISTENZIALE ED ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI 20 20 0
13

COMUNICAZIONE,

RELAZIONE, ASCOLTO ED EMPATIA

28 16 12
14

ANIMAZIONE E

SOCIALIZZAZIONE

44 20 24
15

ELEMENTI DÌ PRIMO

SOCCORSO E RIABILITAZIONE CARDIOPOLMONARE

20 12 8
16 STAGE     200
TOTALE   650 257 393

OBIETTIVI FORMATIVI:

- Realizzare correttamente i processi lavorativi inerenti la propria funzione;

- Gestire gli interventi di primo soccorso;

- Prevenire e contrastare l’insorgenza di incendi in azienda attuando le procedure e utilizzando le attrezzature nel rispetto della normativa vigente;

- Attivare interventi di vigilanza e di relazione con l'assistito volti a proteggere il suo stato di debolezza psico-fisica e promuovere attività di relazione sociale;

- Ascoltare l’assistito riconoscendone anche eventuali richieste/bisogni non esplicitati;

- Comunicare con l’assistito, cogliendone ed interpretandone gli effettivi bisogni in relazione alle sue condizioni psico-fisiche;

- Assistere la persona svolgendo le operazioni di cura igienica personale;

- Gestire e supportare l'assistito per tutte le attività quotidiane di prima necessità volte a promuovere l'autonomia di vita e il soddisfacimento di bisogni semplici;

- Applicare i principi fondamentali di igiene alimentare;

- Applicare le norme generali di utilizzo degli elettrodomestici e di sicurezza domestica;

- Applicare le nozioni di base di dietetica;

- Programmare e proporre all’assistito attività che promuovano l’autosufficienza

Inoltre gli obiettivi formativi del progetto sottendono a un:

- miglioramento delle competenze di base e tecnico-professionali;

- sviluppo nuove competenze tecnico professionali;

- acquisizione di maggiori capacità relazionali;

- Crescita personale;

- Aumento delle possibilità lavorative, ovvero apprendimento di competenze richieste dal mercato del lavoro, aumento del potere negoziale dell'individuo, riduzione dell'arco temporale di ingresso nel mondo del lavoro;

- Crescita personale: intesa come soddisfazione, autorealizzazione, visibilità.

 

 

 

Informazioni utili:

Sede operativa: New Training School S.r.l., via G. Peretti 1, scala c, 1° piano, Cagliari

Orari Segreteria: 9.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00

Sito: www.ntsformalavoro.it Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Recapito Telefonico: 070530201

Cellulare e WhatsApp: 3917354116

 
 

Altre date

  • 19 06 2017